.
Annunci online

 
taniapassa 
Pensieri e parole su società , politica e non solo
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Articolo21
Scuolantimafia
La mia mail
Momix
  cerca

Il cielo stellato sopra di me è la legge morale dentro di me

 

Sign for Scuolantimafia


 

Diario | E se... | Poesie | Occhio generazionale |
 
Poesie
1visite.

3 marzo 2012

TRoppo rempo, Fossati

Vai per strada e non tornare.
Troppe volte ho sopportato
Non pensare più a me!
Io tengo gli occhi aperti
Ho un sospiro, ho un bacio
Ma se non posso averti ..
Non sarà facile!
Una corona di spine sarà
Io sono vera e sono viva
E sono parte del mondo
Sono la luce che accendeva il tuo sguardo
Quando eri con me .. il buio che scendeva con la sera ..
si fermava sulla porta di casa
Ogni lacrima nuova
ha una storia e un nome
Ogni uomo ha la sua ombra
dietro un sorriso
La nebbia intorno fa lo sforzo di salire
E io posso vedere ancora che
è troppo tempo che ti aspetto
E’ troppo tempo che ti voglio
Tu sai di cosa sto parlando!
Mi fa sentire bene
perfino il silenzio
intorno a me.


Dio salvami oggi oppure quando puoi
Salvami dall’amore quando vuoi ..
Sììì


Io ti penserò vicino
Sulle strade del mondo
Perchè ho avuto tanto bisogno di te
Come l’erba del deserto
ho sfidato la vita
Per un segno del tuo amore che non è arrivato, che non è arrivato ma ..
Io sono vera e sono viva
E sono parte del mondo
Sono la  luce che accendeva il tuo sguardo .. quando tu eri con me
Ogni sorriso ha il suo momento, il suo patto con l’amore
Ogni donna ha la sua fuga che è la sua speranza
La nebbia intorno fa lo sforzo di salire
E io posso vedere ancora

 




permalink | inviato da taniapassa il 3/3/2012 alle 21:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

23 giugno 2010

mi capita di sentire l'anima e sentirmi sola

Mi è capitato spesso di pensare poco a me
perchè il mio se' lo ritrovavo nelle scintille degli occhi altrui

Mi è capitato di sognare per il mio Paese diritti migliori
perchè i miei diritti tanto coincidono con quelli del Paese e senza io sono meno libera

Mi è capitato di struggermi per le ingiustizie
perchè è un'emozione incontrollabile che mi ha poi ripagato incontrando cuori puri

Mi è capitato spesso di dover spiegare, anche ora a te, quanto l'essenziale per me
sia avere gli altri dentro di me
perchè non si comprende più l'amore nel regno dei morti nell'anima

Mi capita ora di conoscere una vita senza linfa, la tua,
perchè quando un uomo muore non per forza il suo corpo si spegne , a volte s'incrina prima il suo senso delle cose. Si spegne prima la sua capacità di sentire il mondo, come un tronco vuoto in cui ci rifugiavamo da bimbi, senza sapere su quel tronco che senza linfa una vita è solo una cosa




permalink | inviato da taniapassa il 23/6/2010 alle 0:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (18) | Versione per la stampa

29 novembre 2009

penso a te

Non so perché , ma penso a te.

Vivo la mia vita, rincorro i miei ideali e non so perché,
quella sera somigliavano ai tuoi


Sono una donna sola e mi piace sognare un principe

non so perché il mio protettore somiglia a te

 

IL mio Paese sta crollando ed io ne conosco le cause segrete

in questa folle entropia non so perché, io penso a te

Guardo indietro al mio passato di dolore e morte, gli sorrido

 così come ho sorriso a te .
Non so se hai un cuore

ma so che sai catturare quello degli altri

Nei tuoi occhi ho visto una scintilla di vita e sogni

e se crollasse tutto mi piacerebbe scappare da te




permalink | inviato da taniapassa il 29/11/2009 alle 14:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
giugno