.
Annunci online

 
taniapassa 
Pensieri e parole su società , politica e non solo
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Articolo21
Scuolantimafia
La mia mail
Momix
  cerca

Il cielo stellato sopra di me è la legge morale dentro di me

 

Sign for Scuolantimafia


 

Diario | E se... | Poesie | Occhio generazionale |
 
Diario
1visite.

16 agosto 2010

Vogliono ' suicidare' le Istituzioni


Non solo il pdl sta ' suicidando ' la maggioranza, vogliono ' suicidare' anche l'Italia, destabilizzando tutte le più alte cariche dello Stato.
Prima il Presidente della Camera è stato attaccato da un ' discutibile' dossieraggio, ora si cerca di colpire  anche quello della Repubblica,  il quale di fronte all'ennesimo attacco  del Pdl ad una carica istituzionale, ha però deciso di intervenire come non mai.
Napolitano: Tradisco Costituzione? Chiedano impeachment . Il Colle, in una nota, sottolinea che "in una intervista apparsa sul quotidiano "Il Giornale" domenica 15 agosto, l'onorevole Maurizio Bianconi, vice - presidente del gruppo dei deputati del Pdl, si è abbandonato ad affermazioni avventate e gravi sostenendo che il Presidente Napolitano 'sta tradendo la Costituzione'"."Essendo questa materia - osserva la nota ufficiale della presidenza della Repubblica - regolata dalla stessa Carta (di cui l'onorevole Bianconi è di certo attento conoscitore), se egli fosse convinto delle sue ragioni avrebbe il dovere di assumere iniziative ai sensi dell'articolo 90 e relative norme di attuazione".

"Altrimenti - conclude il Quirinale - le sue resteranno solo gratuite insinuazioni e indebite pressioni, al pari di altre interpretazioni arbitrarie delle posizioni del Presidente della Repubblica e di conseguenti processi alle intenzioni".
Questa è la cronaca di un efferato attacco alle istituzioni della Repubblica italiana da parte di Berlusconi e company. Stiamo e staremo sempre dalla parte delle Istituzioni, non solo perché Berlusconi è stato inquisito per le stragi di mafia, per falso in bilancio e corruzione, ma perché  la nostra Democrazia fu costruita con il sangue dei nostri nonni, e lo dobbiamo a loro come a Giorgio Napolitano: Presidente della Repubblica Italiana, ruolo che chiaramente vorrebbe  avere un Berlusconi sulla via del tramonto!

FIRMA L'APPELLO a sostegno di Napolitano e per una grande mobilitazione nazionale in difesa della Costituzione




permalink | inviato da taniapassa il 16/8/2010 alle 20:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

16 agosto 2010

Quel che resta della Democrazia



Inondare di sterco il Presidente della Camera era la missione, minare la sua credibilità l'obiettivo. Fino a che la puzza è arrivata in tutti i giornali d'Italia, allora l'operazione è riuscita.  Molti colleghi in questi giorni si sono prodigati nel descrivere l'imbarazzante
 ( secondo loro)situazione in cui si trova Fini. Vorrei far notare la somiglianza  con un'altra  situazione agghiacciante costruita ad arte nel 2005 , si chiamava caso Unipol, serviva a distruggere la credibilità dei DS. Tutto è uguale ad allora, nella modalità, ma non solo, come allora l'obiettivo è un politico avversario di B., a quel tempo fu il segretario dei Ds Piero Fassino.
Anche allora in realtà l'obiettivo  non commise nessun reato, ma l'ondata di sterco scatenò su di lui un'onta che portò i Ds dal 24 al 17 % di voti. Oggi va in scena lo stesso film con i medesimi registi, ma l'Italia si sa non vede più i legami tra le cose, o almeno nessuno vuole rischiare di trasgredire l'ordine del Sire, perchè la paura di essere infangati è troppa.
Continua su ...........................................




permalink | inviato da taniapassa il 16/8/2010 alle 14:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

5 agosto 2010

L'amore

1Corinzi 13:4-7

4 L'amore è paziente, è benevolo; l'amore non invidia; l'amore non si vanta, non si gonfia, 5 non si comporta in modo sconveniente, non cerca il proprio interesse, non s'inasprisce, non addebita il male, 6 non gode dell'ingiustizia, ma gioisce con la verità; 7 soffre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa.




permalink | inviato da taniapassa il 5/8/2010 alle 0:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
luglio        settembre